Quanto tempo prima è necessario arrivare in aeroporto?

È buona norma, quando si viaggia in aereo, riuscire a raggiungere l'aeroporto di partenza con un netto margine di anticipo. Ci si può ricordare di preparare i vestiti in anticipo, ad esempio, ma capita che gli imprevisti siano sempre in agguato. Quanto tempo prima è necessario arrivare in aeroporto per non rischiare di avere sorprese dunque?

Scopriamo insieme curiosità e consigli per evitare ritardi ed imprevisti quando si vola.

Quanto tempo prima è necessario arrivare in aeroporto per voli nazionali?

  • Normalmente per i voli nazionali possono bastare anche 45 minuti di anticipo ma la sicurezza in questi casi non è mai troppa;
  • Controllare sempre il sito web della compagnia aerea con cui si vola per scoprire giorni e orari più affollati;
  • Evitare di prepararsi all'ultimo secondo per non incorrere in ritardi che potrebbero mettere a serio rischio la partenza.

Quante ore prima bisogna essere in aeroporto per voli internazionali?

  • La cosa migliore da fare, per questo tipo di voli, sarebbe arrivare almeno 3 ore prima della partenza;
  • Seguire sempre quello che viene consigliato dalla compagnia con cui si viaggia;
  • Effettuare il check-in per tempo diminuirà le probabilità di vedersi negato l'imbarco per overbooking.

Queste, di base, sono le regole essenziali da sapere per non rischiare mai di perdere un volo per overbooking oppure di arrivare in ritardo e non partire. Tuttavia è importante sapere che se la colpa del ritardo di un volo è della compagnia aerea stessa i passeggeri hanno diritto ad un rimborso del biglietto aereo pari a € 600.

Quanto tempo prima arrivare in aeroporto

Curiosità e consigli da sapere su quanto tempo prima andare in aeroporto:

  • Controllare prima di tutto se sono stati rispettati i requisiti del bagaglio a mano e del bagaglio da imbarcare richiesti dalla compagnia aerea che si utilizza;
  • Effettuare il check-in online, ove possibile, per accorciare i tempi di attesa prima della partenza. Da tenere a mente che ormai il check-in online può essere effettuato sia da desktop che tramite smartphone;
  • Controllare giorni e orari di punta dell'aeroporto di partenza per sapere in anticipo quanta affluenza ci sarà ai desk per il check in o davanti ai gate di imbarco;
  • Segnare l'orario di chiusura del gate che, di norma, non corrisponde all'orario di partenza effettiva del volo. I gate, infatti, tendono a chiudere dai 15 ai 30 minuti prima dell'orario prefissato per la partenza del volo;
  • Arrivare in ritardo alle porte d'imbarco comporta il rischio di non poter più salire sull'aereo. Quando non ci si presenta ai gate in tempo, difatti, la prenotazione del posto potrebbe essere assegnata ad un altro passeggero precedentemente inserito in lista d'attesa per lo stesso volo.

E se capitasse un disservizio in aeroporto?

Accade spesso, purtroppo, che nonostante si riesca ad arrivare puntali in aeroporto capitino dei disservizi che possono causare inconvenienti ai passeggeri, come lo smarrimento del bagaglio all'arrivo nell'aeroporto di destinazione. Per ottenere un risarcimento sullo smarrimento dei bagagli puoi rivolgerti a Rimborso al Volo, specializzato nella difesa dei diritti delle persone che usufruiscono dei viaggi in aereo. Grazie all'aiuto dello staff di Rimborso al Volo potrai essere rimborsato di tutti i disagi subiti e tornare ad essere sereno.

 

Compagnie aeree

Rimborsoalvolo.it

4,8608
Voto medio: 4,9 / 5
Voti: 977
977 clienti soddisfatti

Dicono di noi

Leggi tutti i feedback