fbpx Quali sono gli oggetti più strani trasportati in aereo? | Rimborso Al Volo
Quali sono gli oggetti più strani trasportati in aereo

Quali sono gli oggetti più strani trasportati in aereo?

Oggi ci siamo davvero divertiti leggendo l’elenco delle cose più strane, disgustose e pericolose che i passeggeri di ogni parte del mondo hanno tentato di portare a bordo. La classifica è stata fatta da Jetcost, un sito di viaggi che permette ai passeggeri di confrontare le tariffe delle varie compagnie aeree, hotel, noleggio auto ecc.

Siete curiosi di scoprire quali sono gli oggetti più strani trasportati in aereo? Scopriamoli insieme!

Oggetti strani in aereo: gli animali

Sicuramente è capitato a tutti noi di cercare di imbarcare, intenzionalmente o no, degli oggetti proibiti.

I bidoni posti nelle zone dei controlli di sicurezza, sono infatti sempre stracolmi di bottigliette di bevande varie e vengono sequestrati ogni giorno, dagli addetti alla sicurezza: coltellini, spray, dentifrici, deodoranti, formaggi spalmabili, burro di arachidi… ma i passeggeri spesso hanno moooolta più fantasia di così! C’è infatti chi ha addirittura pensato di infilare una tartaruga dentro un hamburger, o di trasportare un morto con gli occhiali da sole su una sedia a rotelle!

Ci ha fatto veramente ridere immaginare una tartaruga nascosta dentro un hamburger per tentare di superare i controlli di sicurezza! Il passeggero in questione è un cinese che voleva portare la sua tartaruga a Pechino. Gli addetti ai controlli si sono resi conto che in quel panino di KFC c’era qualcosa di strano. L’uomo è stato interrogato e ha continuato a negare che all’interno dell’hamburger ci fosse il suo animaletto!

oggetti strani aereo tartaruga panino

Continuando con gli animali: c’è chi ha la valigetta di coccodrillo e chi ha il coccodrillo nella valigetta.

Purtroppo questo inatteso passeggero è stato la causa di un incidente aereo con diversi morti: il coccodrillo è riuscito a scappare dalla valigetta all’interno della quale era stato chiuso, per essere venduto illegalmente, causando il panico a bordo. L’agitazione dei passeggeri, con relativo spostamento improvviso verso la parte anteriore del velivolo, ha causato uno sbandamento tale da farlo schiantare contro una casa. Solo due sono sopravvissuti allo schianto: il testimone che ha permesso di ricostruire la vicenda, e il coccodrillo, prontamente abbattuto dai soccorritori con un colpo di machete.

Tra i vari animali trasportati, oltre i coccodrilli in valigia, non ci siamo fatti mancare neanche i girini tenuti in bocca da una cittadina coreana che cercava di passare i controlli di sicurezza con la…bocca piena!

In realtà i girini si trovavano all’interno di una bottiglietta che, ovviamente, non è stata fatta passare ai controlli di sicurezza. Quando il personale dell’aeroporto ha detto alla passeggera di bere o di buttare la bottiglietta, la passeggera ha bevuto il liquido ma senza ingoiarlo, facendo insospettire i presenti che l’hanno obbligata a sputare…il rospo! La sua dichiarazione è stata che un amico le aveva affidato i suoi girini dicendole di prestare la massima cura.

Sicuramente è stata una persona di parola!

oggetti strani in aereo girini

Oggetti strani in aereo: i cadaveri

Ma poiché non c’è limite al peggio, arriviamo perfino a leggere la notizia del cadavere su una sedia a rotelle.

Pare tratto dal film “Weekend col morto”, eppure è tutto vero: due passeggere tedesche di 41 e 66 anni, hanno cercato di trasportare un uomo di 91 anni, su una sedia rotelle, MORTO! Lo scopo era quello di riportarlo a Berlino evitando di pagare la tassa di rimpatrio di un cadavere che può arrivare anche a 3.500 euro. Secondo la BBC, hanno sistemato il cadavere su una sedia a rotelle e gli hanno fatto indossare occhiali da sole, ma gli addetti aeroportuali si sono insospettiti e hanno chiamato la polizia che ha scoperto il fatto. Le due donne hanno provato ad insinuare si fosse appena addormentato.

oggetti strani aereo cadavere

E se qualcuno trasporta un cadavere, c’è anche chi trasporta solo alcuni pezzi

Ci spostiamo negli USA e vi raccontiamo di due donne che tentavano di rientrare a Baltimora con un teschio e dei denti umani in valigia. La loro versione dei fatti è che avevano fatto tappa in un negozio religioso a Cuba, dove avevano acquistato due contenitori sigillati. Uno di questi contenitori si è rotto mentre veniva trasportato e all’interno sono stati trovati questi improbabili…resti.

Oggetti strani in aereo: le armi

Passando alle armi, ci ha colpito la storia di un passeggero che ha nascosto un’arma con munizioni all’interno dell’orsacchiotto di peluche del figlio di 4 anni.

Si tratta anche in questo caso di una vicenda accaduta in America: un caricatore pieno di proiettili all’interno di un morbido coniglio bianco. Ma non solo, attraverso lo scanner è passato poi un orsacchiotto che conteneva la struttura di una pistola calibro 40. Per non farsi mancare nulla, gli addetti alla sicurezza hanno trovato un topolino che conteneva cinghia e canna di fucile per montare l’arma. Se pensate che questa sia la notizia più allarmante, vi sbagliate!

La cosa più sconvolgente è che le autorità, dopo aver trattenuto il passeggero e il bambino per qualche minuto, li hanno lasciati salire sull’aereo senza fargli pagare alcuna penale sostenendo che quegli oggetti “non rappresentassero una minaccia per la sicurezza aerea”. Hanno almeno sequestrato arma e munizioni!

Oggetti strani in aereo topolino pistola

Dalle pistole passiamo ai coltelli: sicuramente questo passeggero non aveva figli e relativi peluches e ha pensato bene di nascondere un coltello in un barattolo di maionese. Anche in questo caso il passeggero ha potuto volare senza essere sottoposto ad alcun processo. Ovviamente coltello e maionese sono stati confiscati dagli addetti alla sicurezza dell’aeroporto.

Come terzo caso di armi, abbiamo “un’arma” abbastanza particolare: una spada laser di Star Wars.

Peter Mayhew, l’attore che ha interpretato il peloso Chewbecca della saga di Star Wars, stava tornando a casa in Texas, quando i funzionari della dell’aeroporto lo hanno bloccato ai controlli. Il motivo? La sua spada laser!

Mayhew aveva appena partecipato al ComicCon del Colorado con la sua leggendaria e lunga spada laser, che doveva essere riportata a casa. Gli agenti hanno dibattuto a lungo prima di farlo salire sull’aereo circa la pericolosità o meno dell’arma. Il comico Mayhew ha spiegato che a causa della sua età (circa 70 anni) e della sua altezza (circa due metri e venti), aveva bisogno di usare la spada per camminare.

Un po’ perché Peter Mayhew era un passeggero frequente un po’ perché era improbabile che l’attore dirottasse l’aereo con la spada laser, la Compagnia American Airlines ha alla fine deciso di farlo viaggiare con la sua spada a bordo.

Compagnie aeree

Rimborsoalvolo.it

4,8767
Voto medio: 4,9 / 5
Voti: 1176
1176 clienti soddisfatti

Dicono di noi

Leggi tutti i feedback